Input your search keywords and press Enter.

Parte la campagna #ballomanonmisballo per il Carnevale di Saviano

Parte con l’hashtag #ballomanonmisballo la campagna di sensibilizzazione contro l’abuso di alcool durante la festa del Carnevale di Saviano, lanciata dall’Associazione Rione Croce. Una campagna che ha come obiettivo quello di portare un messaggio innovativo, lontano da ogni ipocrisia, evitando il proibizionismo. Il messaggio non è rivolto solo ai giovani, che troppo spesso vengono additati come gli unici responsabili dell’abuso di alcol, ma anche a persone adulte.

L’intento della campagna è quella di evitare che l’alcool venga messo al primo posto: “Prima i coriandoli– dicono i membri del Rione Croce – il nostro amato Carnevale è fatto di carri, coriandoli, gruppi mascherati, musica ma anche di vino e champagne. Lo testimonia anche il fatto che dal palco dell’Associazione Cantina del Carnevale vengono distribuiti taralli e vino ma anche un ottimo caciocavallo impiccato“.

“Ballo ma non mi sballo” quindi non vuole rappresentare un messaggio di proibizionismo ma un indirizzo di limiti da rispettare. “Ballo, mi diverto, bevo ma non troppo da rovinare la festa a sé stessi e ad altri” è il messaggio.

La campagna “ballomanonmisballo” è stata lanciata sui canali social dell’Associazione e continuerà a essere sponsorizzata anche in altre forme. Giovanni La Marca e Pasquale Gargiulo, in qualità di presidenti dell’Associazione Rione Croce per il carnevale 2019, hanno invitato nei giorni scorsi altre associazioni a condividere e divulgare questo messaggio affinché arrivi a tutti.