Input your search keywords and press Enter.

Baiano: terribile incidente in autostrada, 4 morti e diversi feriti

A pochi mesi dal tragico incidente di Monteforte Irpino, ancora una terribile sciagura ha colpito un tratto autostradale della bassa Irpinia. Un pulmino con 8 operai a bordo si è schiantato all’altezza dello svincolo per Baiano sull’A16 Napoli-Bari, sarebbero 4 i morti e altrettanti i feriti, alcuni sembrano in condizoni gravi. Gli operai, tutti del napoletano e tutti tra i 35 e i 50 anni, tornavano dal lavoro quando l’autista ha perso il controllo del mezzo, il quale è andato a colpire la cuspide che divideva lo svincolo dal tratto autostradale. Dagli ultimi accertamenti il pulmino sembra che stesse viaggiando a velocità sostenuta e avrebbe scelto in un ultimo momento di imboccare lo svincolo, perdendo il controllo della propria corsa e scivolando per decine di metri, prima di terminare in una piccola scarpata. Lo spettacolo raccapricciante e il pulmino accartocciato hanno reso abbastanza difficoltosi i soccorsi ma a quanto pare sarebbero già state identificate 3 delle 4 vittime: Giovanni Ruggiero, 44 anni di San Felice a Cancello, Pasquale D’Amore, 54 anni di Acerra e Antonio D’Auria, 49 anni di Melito.

Si pensa ad un malore del conducente o ad un colpo di sonno ma sono ancora in corso le indagini. Alcuni feriti sarebbero in condizioni preoccupanti e sono stati ricoverati al Caldarelli di Napoli. Una tragica storia che non può trovare alcuna giustificazione o logica nel cuore dei familiari. Aspettando nuovi risvolti, ci uniamo rispettosamente al dolore dei familiari.

di Nello Cassese

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione e in Laurea Magistrale "Corporate Communication and Media" all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di Zerottouno News. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Ha collaborato come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia. Addetto stampa del Nola 1925, speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.