Input your search keywords and press Enter.

Ad Avellino piazza Trieste e Trento diventa la “piazza del bacio”

Nel giorno di San Valentino e San Modestino ad Avellino è stata inaugurata la nuova piazzetta Trieste e Trento. Al centro della piazza c’è un’originale opera d’arte dell’artista napoletana Dorotea Virtuoso. L’opera, intitolata “il Bacio”, rappresenta due giovani che si scambiano un tenero bacio. Questo vuole essere un segnale di speranza, amore e rinascita in un periodo difficile quale quello della pandemia. Anche i colori vivaci dell’opera e dell’intera balaustra rappresentano un segnale di rinascita e pace per tutti. L’opera è stata fortemente voluta dal sindaco Gianluca Festa con la collaborazione del vicesindaco Laura Nargi e dell’assessore all’ambiente Giuseppe Negrone perché possa essere un’opera simbolica. Festa sostiene che “il Bacio” possa rappresentare un bacio e un abbraccio che non siano solo quelli del proprio compagno di vita, bensì quell’abbraccio che in questo momento storico è mancato a tanti. L’opera ha un ulteriore valore simbolico: il riavvicinamento con la nostra vita, riabbracciarla perché la pandemia ha fatto perdere la libertà, ha portato via la socializzazione e ha lasciato tanti vuoti nei nostri cuori. Il sindaco ha sostenuto fortemente che non bisogna arrendersi, ma è necessario riprendere in mano la nostra vita ma senza mai abbassare la guardia. È un auspicio non solo per la comunità avellinese ma per tutti quelli che stanno affrontando questo difficile periodo storico.

 

 

Annachiara De Fazio

Classe 1996, irpina, laureata in Lettere nel settembre 2018 all’università degli Studi di Salerno e nel 2020 in Filologia Moderna. Ama viaggiare e leggere.