Input your search keywords and press Enter.

ASCD Saviano: buona la prima

Esordio vincente per l’Asc D Saviano 1960 nella gara di apertura del campionato di prima categoria, girone E.La squadra di mister Rainone conquista i tre punti grazie al 3-1 maturato tutto nel secondo tempo. Dinanzi al proprio pubblico la squadra di casa affronta il San Vincenzo Unitis, una compagine che si rivela ben organizzata e riesce a restare in gara per tutto il primo tempo. Il Saviano si presenta con Alfieri in porta, difesa a quattro con Cristiano, Notaro, Mauro e Napolitano, a centrocampo Tarantino, Addeo, Camorani e Nicola Falco, le due punte sono Nappi e Lucci.

Il primo tempo si apre con una fase di studio: entrambe le squadre lottano molto a centrocampo, col Saviano che però riesce sempre a tenere in mano il pallino del gioco e a non rischiare nulla. Le due compagini si presentano ben organizzate e questo non favorisce le occasioni da gol, che al termine dei primi 45’ saranno pochissime. Infatti, la prima palla gol per i padroni di casa arriva soltanto al minuto n° 23: calcio d’angolo dalla sinistra di Camorani, colpo di testa di Nappi a due metri dalla porta e autentico miracolo dell’estremo difensore Saggese. Passano sette minuti e il Saviano si riaffaccia dalle parti del portiere avversario, ma stavolta la parata è molto più semplice dopo un colpo di testa centrale di Lucci. Al minuto n°32 l’occasione è d’oro per Tarantino, che con un gioco di gambe si libera dell’avversario, ma il suo tiro viene deviato in angolo dal portiere del San Vincenzo. Prima di andare al riposo c’è tempo per un cartellino giallo per Addeo.

Nella ripresa il Saviano entra deciso, con la chiara intenzione di sbloccare il risultato e mettere la partita in discesa. Mister Rainone, dopo sette minuti dall’inizio della ripresa, decide di far entrare Pinchera, che rileva Tarantino. Al nono minuto Nappi manca l’appuntamento col gol, sfiorando il pallone a pochi passi dalla porta. Ma il Saviano accelera, e il gol arriva al dodicesimo del secondo tempo: dopo una mischia in area e ancora un miracolo di Saggese, è Nappi a firmare un capolavoro con una rovesciata che infila il pallone nell’angolo alla sinistra dell’estremo difensore. Esplode il Peppino Pierro, il Saviano si porta avanti. Passano soltanto tre minuti e Nappi conferma di essere in giornata di grazia: da un disimpegno errato del terzino arriva un pallone vagante sulla trequarti, la punta savianese di prima intenzione carica un destro che scavalca il difensore avversario. Il 2-0 manda in delirio i tifosi, sugli spalti del Peppino Pierro si scatena l’inferno. Ma il San Vincenzo non perde la testa: nonostante l’uno-due inflitto da Nappi, dieci minuti dopo il numero 11 Granato infila sotto porta, accorciando le distanze e rimettendo la sua squadra in partita. Proprio quando il San Vincenzo sembra aver riaperto la partita, arriva l’errore dell’estremo difensore avversario che si lascia sfuggire il pallone nell’area piccola e per Cristiano è un gioco da ragazzi firmare il 3-1 al 32’ del secondo tempo. L’ultima emozione la regala il numero 10 Longobardi che al 41’, con un gran pallonetto dal limite dell’area scavalca l’estremo difensore Alfieri, ma la traversa gli nega la gioia di quella che sarebbe stato un gran gol.

La partita termina 3-1, per il Saviano esordio positivo contro una squadra che ha tenuto bene il campo, creando qualche problema soprattutto quando si sono aperti gli spazi. Gli uomini di mister Rainone iniziano nel migliore dei modi l’avventura in prima categoria: la prossima settimana saranno impegnati nella difficile trasferta di San Marzano.

TABELLINO

SAVIANO: Alfieri, Cristiano, Notaro, Mauro, Napolitano, Tarantino (52’ Pinchera), Addeo (60’ Panico), Camorani (79’ Coppola), Falco, Lucci (65’ Piatti), Nappi (81’ Tufano). All. Rainone

SAN VINCENZO UNITIS: Saggese, Ferrara, Marrazzo (66’ Carotenuto), D’Avino, Iovane W. (85’ Sessa), Donnarumma, Persico, Aprea A. (75’ Aprea C.), Iossa, Granato, Longobardi (87’ Iovane A.). All. Troianiello

Arbitro: Gennaro Mennella di Torre del Greco

Ammoniti: Addeo(S), Falco(S), Aprea C (SV).

Francesco Mazzocca

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di calcio e di politica. Ha collaborato con Cronache della Campania, ha una passione viscerale per il giornalismo che lo ha portato a diventare giornalista pubblicista presso l'ODG della Campania.