Input your search keywords and press Enter.

L’arte contemporanea al tempo del coronavirus: nasce “CoronArte”

Tutti i giorni, in diretta Instagram a partire dalle 19, sarà possibile ascoltare artisti irpini, e non solo, sul web. È il nuovo format di ad Andrea Speziali. È una idea per non abbandonare l’arte contemporanea ai tempi del Covid. 

È un evento digitale che prende il nome di “CoronArte” e permette a pittori, scultori, musicisti e performer di esibire in maniera digitale le loro opere. È un’ottima occasione per mettersi in gioco e anche per mostrare i vari stili di arte a tutti.

Il “CoronArte” assume un richiamo significativo in questo contesto storico. L’iniziativa di Speziali, esperto di arte Liberty, cerca di non far dimenticare il linguaggio della di contemporaneità e in questo periodo si cerca di apprezzarlo ancor di più.

Appena sarà finita la pandemia, gli artisti che hanno ricevuto maggiori apprezzamenti potranno prendere parte alla mostra collettiva in una vetrina di arte italiana. Ma è ancora tutto da definire. La partecipazione è gratuita e tutti possono aderire all’iniziativa.

Annachiara De Fazio

Classe 1996, irpina, laureata in lettere nel settembre 2018 all’università degli Studi di Salerno e iscritta al corso di Laurea Magistrale in Filologia Moderna. Ama viaggiare e leggere.