Input your search keywords and press Enter.

Arrestato in provincia di Venezia il boss del clan Cimmino

Duro colpo inferto alla camorra dai Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli che nella notte tra Venerdì e Sabato hanno arrestato Luigi Cimmino, 55 anni, pericoloso boss ritenuto a capo dell’omonimo clan camorristico che opera nella zona del Vomero. Contemporaneamente i militari arrestavano Luigi Palma, genero del 55enne. Dei due si erano perse le tracce dopo che il Tribunale del Riesame con un provvedimento li aveva scarcerati, divenendo latitanti dopo che la Suprema Corte di Cassazione ha ripristinato l’ordinanza cautelare nei loro confronti. Il primo si nascondeva a Chioggia, vicino Venezia, dove al momento della cattura si nascondeva con un borsa già pronta per poter fuggire e settemila euro in contanti. Il secondo invece non si è mosso da Napoli ed è stato preso in un appartamento di Via Renato Imbriani. Pesanti le accuse rivolte ai due: associazione mafiosa ed estorsione.

di Vincenzo Persico