Input your search keywords and press Enter.

Arrestato primo sciacallo nella zona del sisma, è un pluripregiudicato napoletano

Non è il primo caso e non sarà l’ultimo. Purtroppo quando ci sono catastrofi del genere, lo sciacallaggio è un fenomeno ricorrente. Nella notte è arrivato il primo arresto nella zona di Amatrice, in frazione Ritrosi. Un 41enne napoletano, Massimiliano Musella residente al Rione alto, pluripregiudicato per spaccio e detenzione e commercio di armi, è stato sorpreso da una pattuglia formata da due militari mentre scassinava con un cacciavite la serratura di una porta. L’uomo ha risposto ferendo uno dei due ma alla fine è stato fermato e consegnato alla casa circondariale di Rieti. Il 41enne aveva acquistato un biglietto del treno della linea Napoli-Roma il 24 agosto e quindi la sua azione è stata organizzata e intenzionale. Un triste accostamento in questo momento purtroppo per Napoli che però, giustamente, fa sapere che tramite l’avvocatura municipale si costituirà parte civile nell’eventuale processo contro Musella.