Input your search keywords and press Enter.

“Apriti Sesamo 2.0”, dal 2 al 4 maggio si va alla scoperta dei tesori dell’Agro Nolano

“Apriti Sesamo”, quella che tutti ricordano come la formula magica con cui Alì Babà, in una novella delle Mille e una notte, apre la caverna miracolosa contenente un grande tesoro. Oggi ricorre in occasione di un successo singolare e improvviso. “Apriti Sesamo 2.0”, dunque, spalanca le porte al prossimo mese quello di Maggio, al cosiddetto Maggio dei Monumenti e si propone come evento culturale alla riscoperta dei monumenti del territorio dell’Agro nolano. Diverse le associazioni partecipanti affiancate dall’agenzia di Sviluppo dell’area nolana e diverse le tappe da percorrere. L’evento si svolgerà a partire dal 2 al 4 Maggio dell’anno corrente. A far parte del progetto sarà l’utenza di Carbonara di Nola, evento curato dal Forum dei Giovani dello stesso. Dove il percorso storico previsto per Venerdí 2 Maggio dalle ore 10.30 alle ore 12.30, condurrà alla riscoperta della Chiesa dell’Annunziata e del Santuario dei Santi Cosma e Damiano. Sensibili al tema culturale e alla diffusione di tale patrimonio di conoscenza, parte della stessa iniziativa, è l’associazione del Gruppo Archeologico “Terre di Palma” di Palma Campania. Le cui date, invece, sono previste nei giorni di venerdì 2 Maggio dalle ore 10 30 per la visita del santissimo Rosario e Corpo di Cristo; sabato 3 Maggio alle ore 10.30 per la visita al centro storico con sosta alla Chiesa di San Michele Arcangelo e alla casa natale di Vincenzo Russo; domenica 4 Maggio dalle ore 10 alle ore 12 visita guidata al Parco del Torrione di Castello di Palma e per finire sarà aperto al pubblico anche l’acquedotto Augusteo dello stesso territorio Palmese, nei giorni di venerdì 2, sabato 3 dalle ore 10 alle ore 13 e domenica 4 Maggio dalle 9.30 alle 13. Non di meno importanza in quest’ iniziativa è la tappa alla riscoperta del territorio della piccola utenza di Liveri, dove si potrà visitare il Santuario di S. Maria a Parete nei giorni di venerdì 2 e sabato 3 maggio, la cui visita guidata ci sarà dalle ore 9 alle ore 12 e dalle 16 alle 19.

di Antonella Chiarolanza