Input your search keywords and press Enter.

L’appello di un calciatore del Pomigliano: “Aiutatemi a salvare mia figlia”

Spesso capita di imbattersi in appelli social dalla valenza fondamentale. Anche se la Medicina fa passi da gigante, infatti, restano alcune patologie ancora poco conosciute e che, per questo motivo, possono gettare sconforto e paura nelle famiglie. È il caso del calciatore Carlo Gioielli, tesserato del Pomigliano, che non si è dato per vinto ed ha fatto girare sui social un appello, subito divenuto virale, in cui chiede informazioni circa specialisti nella Sindrome di Rasmussen, grave malattia di cui è affetta la figlioletta. Di seguito la nota:

Voglio usare questo social per un motivo diverso dal solito, un motivo che in questi mesi ha stravolto la vita mia e della mia famiglia. Ho bisogno di aiuto: a mia figlia hanno diagnosticato una malattia autoimmune rara chiamata Sindrome di Rasmussen, riscontrata in pochi casi al mondo e che interessa una parte del cervello, è una malattia degenerativa. Ho bisogno di aiuto, ma solo da chi ha studiato questa malattia e concretamente abbia le dovute conoscenze in merito. Non mi importa se è uno specialista estero, ripeto, non cerco un aiuto generico ma sola da chi ha studiato ed ha avuto a che fare con questa malattia. Chiedo solo questo. Se conoscete qualcuno che può realmente aiutarmi, contattatemi.