Input your search keywords and press Enter.

Ancora sangue a Napoli, uccisi padre e figlio nella loro officina

Giuseppe Esposito e suo figlio Filippo, entrambi incensurati, sono stati ammazzati nella giornata di ieri all’interno della loro officina con una dinamica che riconduce senza alcun dubbio alla pista camorristica. La loro colpa sarebbe quella di essere i familiari di Emanuele Esposito, figlio di Giuseppe e fratello di Filippo, il quale aveva intrapreso una storia con la figlia di Pietro Esposito, boss del rione Sanità ucciso lo scorso Novembre. L’episodio delinea quello che è uno scenario preoccupante per la sanguinosa guerra in atto tra i clan della Sanità e della zona Nord della città, guerra che alle proprie spalle in questi ultimi mesi ha lasciato una lunga scia di sangue e una serie interminabile di vendette trasversali.

 

di Vincenzo Persico