Input your search keywords and press Enter.

Agragola: ancora problemi con la stazione TAV, chiuso il bar e problemi con i sistemi di sicurezza

Soltanto la scorsa settimana vi parlavamo dell’inaugurazione della stazione TAV di Afragola. Oggi se ne torna a parlare ma non nel modo in cui avremmo sperato. I carabinieri, coordinati dalla Procura di Napoli, hanno riscontrato diverse irregolarità all’interno della nuovissima struttura. L’impianto antincendio non è risultato a norma di legge, ora si attende un sopralluogo dei Vigili del fuoco per ulteriori accertamenti. I carabinieri hanno poi chiuso il bar presente nella struttura poiché sprovvisto delle autorizzazioni necessarie, stessa sorte è toccata al parcheggio. Assenti i kit di pronto soccorso, i defibrillatori e problemi con le uscite di sicurezza. Un inizio tragico per la stazione che dovrà servire i treni ad alta velocità che uniscono il Nord e il Sud del nostro paese. Ferrovie dello Stato ci tiene a precisare attraverso un comunicato che «La stazione di Napoli Afragola possiede tutte le autorizzazioni necessarie per l’esercizio ferroviario. Abbiamo offerto la massima collaborazione agli inquirenti durante le ispezioni di oggi. In merito alla carenza di documentazione relativa ad alcune attività commerciali nell’ambito della stazione, abbiamo ricevuto garanzia dai rispettivi gestori che i documenti mancanti saranno presentati al più presto». Se il buongiorno si vede dal mattino.

Marco Sigillo

Classe 1991, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazioni all’Università Federico II di Napoli. Appassionato di comunicazione e scrittura, collabora con 081news dal dicembre 2015, interessandosi soprattutto di temi di portata nazionale ed internazionale. Giornalista pubblicista dal 2019.