Input your search keywords and press Enter.

Sparano al genero del boss Gionta, scompiglio nell’ospedale Covid

Si torna a sparare a Torre Annunziata in quello che ha tutte le caratteristiche di un agguato camorristico. Giuseppe Carpentieri, marito della figlia del noto boss Valentino Gionta, è stato sparato mentre era affacciato al balcone di casa sua. Membro apicale del clan secondo le forze dell’ordine, era ritornato a casa dopo una condanna a 27 anni per aver partecipato ad un duplice omicidio negli anni Novanta. Trasportato al vicino ospedale di Boscotrecase, è stato poi trasferito a quello di Torre del Greco poichè quello di Boscotrecase è ora centro Covid e quindi non accetta altri ricoveri. La decisione non è andata giù a diversi soggetti che hanno reagito rompendo vetri e sedie del pronto soccorso del Covid Hospital; secondo la denuncia del consigliere dei Verdi, Francesco Borrelli, si tratterebbe degli stessi familiari.