Input your search keywords and press Enter.

L’ex deputato Arturo Scotto pestato da ragazzi che inneggiavano al Fascismo

L’ex parlamentare Arturo Scotto è stato preso a pugni in centro a Venezia da circa 8 ragazzi che gridavano cori inneggianti il Fascismo. A denunciare il fatto è lo stesso Scotto che, citato da Askanews, racconta:

Bisogna smetterla di pensare che sono ragazzate. Sono piccoli squadristi che si fanno forza nella logica del branco. Una cosa di cui preoccuparsi seriamente. Il fascismo è nato così, esattamente all’alba degli anni venti del secolo scorso. Voglio ringraziare i tanti e le tante che mi hanno chiamato per la solidarietà e per condannare questi fatti.

Circa 8 ragazzi avrebbero incontrato il cammino di Scotto gridando cori del tipo “Duce tu scendi dalle stelle” e “Anna Frank l’abbiamo messa nel forno“. A quel punto l’ex deputato avrebbe reagito chiedendogli di smetterla ma loro, dopo un altero, lo hanno preso a pugni, aggredendo anche un giovane che si era frapposto in difesa. Scotto, nativo di Torre del Greco, è stato deputato di Sinistra e Libertà e cofondatore del Movimento Democratico e Progressista, alle scorse elezioni non è risultato vincitore tra le file di Liberi e Uguali.