Input your search keywords and press Enter.

Acerra, iniziate le attività di risanamento ambientale‏

Il Comune di Acerra è il primo comune in Campania oggetto dell’attività di risanamento ambientale con riqualificazione delle aree cittadine, controllo dei siti inquinati e salvaguardia della salute dei cittadini, da parte di Campania Ambiente e Servizi S.p.A. Gli interventi sono iniziati oggi con l’allestimento del cantiere, sul territorio cittadino di Santa Maria La Selva, e sono stati programmati sulla base della Convenzione, sottoscritta da parte del Sindaco Raffaele Lettieri, tra Regione Campania, Campania Ambiente e Servizi S.p.A., e Comune di Acerra, che segue il protocollo d’intesa firmato in Giunta Regionale il 17 settembre 2014.

Le attività di risanamento che sono iniziate dall’area di Santa Maria La Selva, continueranno anche in altre aree che saranno georeferenziate, e consistono principalmente in:

–           perimetrazione del sito;

–           differenziazione dei rifiuti giacenti, manualmente e meccanicamente.

–           collocazione dei rifiuti in appositi contenitori

–           consegna alle Amministrazioni territorialmente competenti dei diversi contenitori contenenti i rifiuti selezionati, le quali provvederanno al carico, trasporto e recupero per stoccaggio, ove consentito, o smaltimento secondo quanto definito nella convenzione;

–           esecuzione delle indagini volte ad accertare l’eventuale superamento dei valori di attenzione (CSC), come previsto dalla legge;

–           redazione dello stato di consistenza a riqualificazione ambientale avvenuta e aggiornamento del database territoriale;

–           eventuale funzionalizzazione dell’area e riconsegna delle aree al Comune che provvederà alla manutenzione.

Le attività sono consequenziali all’ammissione al finanziamento del progetto presentato dal “Comune di Acerra” che prevede la georeferenziazione; rilievi ed indagini; attività di differenziazione dei rifiuti; trasporto, recupero/smaltimento dei rifiuti; riqualificazione e funzionalizzazione dell’area. Nel dicembre 2013 la Giunta Regionale della Campania ha approvato lo schema necessario per l’avvio del piano d’interventi individuato dal CIPE, nel gennaio del 2014 è stato sottoscritto l’Accordo di Programma Quadro “Opere di Risanamento Ambientale” tra la Regione Campania e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Ministero per lo Sviluppo Economico, lo schema generale di protocollo di intesa è stato approvato con Delibera di Giunta Regionale n. 36 del febbraio 2014 e nell’ottobre del 2014, Campania Ambiente ha presentato il progetto di riqualificazione ambientale finalizzato alla fruizione ed al riutilizzo dell’area del Comune di Acerra.