Input your search keywords and press Enter.

A Pagani (Sa) donna di 50 anni si suicida lanciandosi dal balcone di casa. Un gesto che sembra meditato da tempo

Ancora un’altra vittima della disoccupazione e della disperazione che da questa ne deriva.

Disperazione che degenera in gesti estremi come il suicidio.

I casi di gente in Italia che si tolgono la vita per problemi di lavoro aumentano, al punto che quasi nessuno si meraviglia e si indigna più.

La vittima questa volta è una donna di 50 anni che si è gettata dal balcone della sua abitazione, sotto gli occhi impotenti e increduli della figlia ventenne, che la vittima, prima di compiere il disperato gesto, si era premurata di chiudere fuori al balcone.

Le modalità del suicidio fanno pensare a una decisione maturata da tempo e messa in pratica quindi con determinazione.

I carabinieri accorsi sul posto hanno trovato la donna morta sull’asfalto. Tra i primi ad accorrere il Sindaco di Pagani( Salerno), luogo dove si è consumata la tragedia, Salvatore Bottone, che ha espresso il suo dispiacere e quello della comunità tutta “ Sconvolta”.

Lo stesso Sindaco ha dichiarato: “ Probabilmente la signora era preoccupata perché il marito non aveva un lavoro stabile.”.  

Ansa Campania