Input your search keywords and press Enter.

Nainngolan a rischio, Immobile affamato di gol: ecco tutti i consigli per il Fantacalcio

SPAL-EMPOLI: La 14ª giornata di Serie A si apre con questo match, sabato alle 15:00. Nella Spal Antenucci è in gran forma, viene da gol e buone prestazioni, l’ultima a Torino contro la Juventus. Nell’Empoli La Gumina è il pupillo di Iachini che lo ha già allenato a Palermo, se trova spazio a discapito di Zajc potete lanciarlo, ovviamente se non avete alternative di livello.

FIORENTINA-JUVENTUS: Una partita che a Firenze ha un sapore particolare, la Fiorentina proverà a fare uno sgambetto ai campioni d’Italia, al massimo nella viola potete schierare Chiesa che anche se sottotono può portare a casa una sufficienza. Nella Juventus oltre al solito Ronaldo, Mario Mandzukic non si ferma più, continua con prestazioni e gol da attaccante vero e non può essere lasciato fuori.

SAMPDORIA – BOLOGNA: La Sampdoria in casa può sempre fare male e Quagliarella viene da un gol nel derby, schieratelo. Nel Bologna Santander e Palacio sono due carte interessanti da giocarsi ovviamente come ultimo slot nella vostra formazione.

MILAN-PARMAQuesto lunch match può essere deciso da un centrocampista che fino ad ora ha fatto soltanto disperare i fantallenatori, stiamo parlando di Calhanoglu che ha appena segnato un gol in Europa League e propiziato altre due reti. Gattuso ha detto di lui nella conferenza stampa post partita : “Deve buttare giù le porte, perchè ha una grande balistica. Deve provarci, non è un caso che deve tirare da 25 metri, è un giocatore che ha bisogno di stare bene. Adesso fa i cambi di gioco perchè non ha più dolore al piede, prima non stava bene fisicamente. Bisogna dirgli solo grazie per la disponibilità che ha dato”. Nel Parma invece Roberto Inglese con una difesa del Milan fortemente in emergenza può far male ai rossoneri.

FROSINONE-CAGLIARI: Pavoletti proverà a recuperare per questo match, anche se non sarà facile, dopo l’infortunio rimediato contro i granata lui proverà ad essere del match fino alla fine. La necessità è comunque quella di schierare Joao Pedro che dopo un 5 in pagella contro il Torino vorrà fare di più. Nel Frosinone ci si può affidare, con la giusta dose di prudenza, a Ciofani.

SASSUOLO-UDINESE: De Paul non si ferma più, è nettamente il miglior centrocampista fino ad ora quest’anno al fantacalcio, quindi non può essere lasciato fuori. Nel Sassuolo El Kouma Babacar, con un Boateng ai box fino al 2019, potrà incidere come ha fatto su rigore contro il Parma.

TORINO-GENOA: La notizia positiva della scorsa giornata è sicuramente il ritorno al gol del capocannoniere, Piatek. Il polacco va schierato, nell’ultima partita è apparso fluido nei movimenti e con molta voglia di fare gol ma la nostra scommessa di giornata si chiama Kouamè. Nel Torino Belotti può essere schierato ma con più prudenza rispetto a Iago Falque, che invece va messo a prescindere. 

CHIEVO-LAZIO: Nel nuovo Chievo di Di Carlo che viene da un pareggio contro il Napoli si può dare fiducia anche in un match ostico come questo a Birsa. Nei biancocelesti Ciro Immobile dopo il digiuno contro il Milan proverà in tutti i modi a tornare al gol.

ROMA-INTER: Nell’Inter probabilmente non recupererà il grande ex Nainggolan, anche se proverà ad esserci. Affidatevi quindi al solito Mauro Icardi che proverà a far male a una Roma non impeccabile in fase difensiva. Nella Roma l’unica nota positiva sembra essere il giovane ex Zaniolo, se lo avete nella vostra rosa può essere una bella scommessa.

ATALANTA-NAPOLI:  A Bergamo è sempre una partita complessa e l’Atalanta fa spesso bene, sono da schierare Gomez e l’ex Zapata. Nel Napoli, sia che giochi o meno, Mertens non può essere lasciato fuori e lo stesso discorso vale per Lorenzo Insigne, che vorrà farsi perdonare l’errore contro il Chievo.

TOP 11: SZCZESNY – BONUCCI – KOULIBALY – KOLAROV – JOAO PEDRO – DE PAUL – CALHANOGLU – CORREA – IMMOBILE – ICARDI – RONALDO

TOP 11 SORPRESE: STRAKOSHA – IZZO – HATEBOER – CIONEK – ZANIOLO – BIRSA – RUIZ – BAKAYOKO – ANTENUCCI – ZAPATA – KOUAME’

 

Francesco Amato

Classe 1998, studente di Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di musica, comunicazione digitale e giornalismo. Una frase che lo identifica? "Evito le persone con il punto esclamativo, preferisco quelle con il dubbio"