Input your search keywords and press Enter.

Arrestato in Cisgiordania dalla polizia israeliana l’artista napoletano Jorit

E’ stato arrestato in Cisgiordania lo street artist napoletano Jorit. La notizia è stata diffusa dallo stesso artista che è riuscito a scattare una foto al momento dell’arresto e a condividerla tramite le sue pagine social, spiegando cosa stesse accadendo e chiedendo aiuto a chiunque potesse. Insieme a lui è stato arrestato anche un altro italiano che si trovava sul posto. Jorit è particolarmente noto a Napoli per aver realizzato enormi murales che sono già diventati simbolo della città. Le sue opere più celebri sono il volto di San Gennaro su un edificio del quartiere Forcella e il ritratto di Diego Armando Maradona realizzato nella periferia di San Giovanni. La polizia israeliana ha fatto sapere che i due fermati sono accusati di danneggiamento, in quanto non è tollerato alcun gesto atto a danneggiare o imbrattare il muro. Nella nota ufficiale diffusa dalla polizia si legge: “…avevano il volto coperto e disegnavano illegalmente sul muro. Quando agenti della Guardia di frontiera hanno agito per fermarli, hanno tentato la fuga“. Jorit stava disegnando sull’enorme muro che divide Israele dai territori palestinesi, gesto illegale per le autorità israeliane. L’opera rappresenta la giovane palestinese Ahed Tamini, 17enne arrestata e condannata a otto mesi di carcere per aver schiaffeggiato dei militari israeliani nel vialetto di casa sua. E proprio stamani la ragazza è stata scarcerata, insieme alla madre anch’essa condannata, dopo aver scontato quasi interamente la sua pena. Non sono mancate le reazioni politiche a sostegno dell’artista napoletano, in primis il sindaco Luigi De Magistris ha lanciato un appello per la sua libertà, mentre il coordinamento “Napoli per la Palestina” ha organizzato una manifestazione di solidarietà. La Farnesina ha fatto sapere di seguire il caso con attenzione, per fornire tutta l’assistenza necessaria. Il console già stanotte si è recato nel carcere di Gerusalemme per incontrare i due italiani.

Marco Sigillo

Classe 1991, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazioni all’Università Federico II di Napoli. Appassionato di comunicazione e scrittura, collabora con 081news dal dicembre 2015, interessandosi soprattutto di sport e di temi di portata nazionale ed internazionale.