Input your search keywords and press Enter.

Scoperta tra Nola e Marigliano una raffineria abusiva

Scoperta tra Nola e Marigliano una raffineria abusiva di carburante la cui attività illecita si svolgeva in quella che era a tutti gli effetti una vetreria industriale. E’ stata la Guardia di Finanza di Nola, coadiuvata dai colleghi di Casalnuovo, a fare la scoperta dopo lunghe indagini; gli inquirenti sono stati insospettiti dall’insolito flusso di camion che si dirigevano verso la fabbrica. Rinvenuti all’interno dell’impianto 17mila litri di combustibile, pericolosamente trattato e miscelato, apparecchiature che servivano a raffinare i prodotti petroliferi ed una cisterna utilizzata dai contrabbandieri per effettuare le consegne a domicilio, dato che si era creata una fitta rete rete di clienti che richiedevano il prodotto. Arrestati 4 italiani e un bulgaro che adesso dovranno rispondere dell’accusa di contrabbando di prodotti petroliferi.

di Vincenzo Persico

[Fonte: Il Mattino]