Input your search keywords and press Enter.

Nola: morto il clochard Vaclav

Si è spento Vaclav Briza, il clochard divenuto suo malgrado famoso nel 2015 dopo aver subito una sanguinosa e violenta aggressione a Nola da parte di un gruppo di giovanissimi. E’ deceduto su di un letto d’ospedale, le sue condizioni fisiche erano diventate fin troppo gravi per la vita da…

Vaslav torna a Nola dai suoi amici

Prima l’inferno, poi i riflettori, poi le operazioni, poi la riabilitazione. Vaslav ora puó finalmente ritornare a Nola e riabbracciare i suoi amici. Abbandonata la sedia a rotelle, il 39enne Ceco ora cammina con l’ausilio di tutori e stampelle e vive momentaneamente a Somma Vesuviana. Oggi ha rivisto i suoi…

Nola: ecco i migliori pub della città bruniana

Patatine con provola e salsiccia, panini con cheddar, con formaggi italiani e hamburger di chianina, vini pregiati e birre d’importazione. Per tutti i palati, per tutte le esigenze, Nola offre un panorama ristorativo molto particolare la sera. Se avete già l’acquolina in bocca, aspettate, mettetevi comodi, leggete le nostre descrizioni…

La madre di Pino Daniele gli espresse questo desiderio: “ Se vuoi farmi felice comprami un Basso. Lì voglio morire. Dove ho vissuto”

Sicuramente i Bassi rappresentano urbanisticamente e  igienicamente, uno e dei  tanti volti della sofferenza della Napoli più povera e indifesa socialmente. Aldilà dei significati teatrali , folkloristici che il Basso, ha assunto nell’oleografia  irriverente di questa città, questo tipo di abitazioni, sono il fallimento di una politica edilizia che risale…