23 settembre 2018
dai COMUNI >

Il punto sulla Serie A, 3^ giornata: Juventus a punteggio pieno, cade il Napoli

Cutrone fa esplodere San Siro e condanna la Roma, prima vittoria per l'Inter di Spalletti

Francesco Mazzocca
di Francesco Mazzocca, il 7 Set 2018 - 15:04
Calcio, Accade in Italia -

Anche la terza giornata di Serie A si conferma turno di sorprese: Napoli e Roma devono arrendersi rispettivamente a Sampdoria e Milan, mentre il Torino conquista la sua prima vittoria. Cade clamorosamente anche l’Atalanta, battuta in casa dal Cagliari.

  1. Nell’anticipo del sabato sera la Juventus espugna il Tardini di Parma col risultato di 2-1. Partita fotocopia di quella vista alla prima giornata contro il Chievo: Juventus subito in vantaggio, stavolta con Mandzukic, poi spreca l’impossibile e si fa raggiungere dal gol di Gervinho. Nel secondo tempo il gol vittoria è firmato da Matuidi dopo una splendida azione sulla sinistra. Juventus a punteggio pieno.
  2. Non tiene il passo dei bianconeri il Napoli di Ancelotti, travolto a Marassi dalla Sampdoria, con una prestazione superba dei blucerchiati che chiudono il primo tempo sul doppio vantaggio. Mattatore Defrel, due gol per lui. Nella ripresa il Napoli tenta l’assalto, ma il gol capolavoro di Quagliarella chiude la pratica.
  3. Il Milan conquista la sua prima vittoria al fotofinish: Cutrone ringrazia l’assist di Higuain e condanna la Roma al minuto numero 94. Buonissima la gara degli uomini di Gattuso, contro una Roma che è parsa abbastanza sterile e mai pericolosa. Al gol di Kessie risponde Fazio, poi chiude il giovane bomber del Milan.
  4. Vince anche l’Inter di Spalletti, dopo il doppio passo falso della sconfitta contro il Sassuolo e il pareggio interno col Toro. Netto 3-0 sul campo del Bologna di Pippo Inzaghi, partito malissimo in questa avventura in Serie A e fermo a un solo punto. Naingollan bagna il suo debutto con un gol bellissimo, poi Candreva e Perisic chiudono i conti.
  5. La Fiorentina vince di nuovo, ma stavolta lo fa di misura dopo la goleada contro il Chievo: 1-0 firmato Benassi, Udinese che torna a casa a mani vuote.
  6. Clamoroso il tonfo dell’Atalanta in casa: gli uomini di Gasperini pagano evidentemente le fatiche di coppa, e devono arrendersi al Cagliari di Rolando Maran. Di Barella il gol che regala i tre punti ai sardi.
  7. Di misura vince anche la Lazio, che spreca l’impossibile nel derby regionale contro il Frosinone. Luis Alberto firma il gol vittoria.
  8. Bellissima e ricca di gol la gara tra Sassuolo e Genoa: ospiti subito vantaggio grazie al solito Piatek, ma negli ultimi dieci minuti del primo tempo si scatenano i neroverdi. Segnano Boateng, Lirola, Babacar e Spolli fa autogol. Nel secondo tempo arriva anche il quinto gol di Ferrari, mentre per i genoani si ripete Piatek e poi Pandev. La gara termina 5-3.
  9. Senza emozioni e senza gol la gara tra Chievo ed Empoli: le due squadre dovranno faticare parecchio per raggiungere la salvezza, i gialloblu partiti male dopo le due sconfitte contro Juventus e Fiorentina, mentre i toscani si fermano dopo una vittoria ed un pareggio.
  10. Nel posticipo serale il Torino conquista i suoi primi tre punti, dopo aver disputato due buone prove contro Roma e Inter, raccogliendo un solo punto. Termina 1-0 contro la Spal, gol di Nkoulou.
Francesco Mazzocca
scritto da

Francesco Mazzocca


×