20 maggio 2018
dai COMUNI >

San Giuseppe Vesuviano: il primario di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Nola Ambrosio candidato a sindaco

144 candidati a sostegno del primario di Chirurgia Generale dell'Ospedale di Nola, dott. Antonio Agostino Ambrosio, candidato alle prossime elezioni comunali a San Giuseppe Vesuviano come sindaco

di Redazione, il 14 Mag 2018 - 22:31
San Giuseppe Vesuviano, Politica -
Nove liste composte in gran parte da giovani proposte, con una prevalenza di quote rosa: è l’esercito di 144 candidati che si prepara a sostenere Antonio Agostino Ambrosio alle elezioni comunali 2018 a San Giuseppe Vesuviano.
Il medico primario di Chirurgia Generale all’Ospedale di Nola si è impegnato negli ultimi anni tra le fila dell’opposizione durante l’amministrazione del sindaco uscente, Vincenzo Catapano, e subentra come candidato a Gianni Giugliano, amico venuto a mancare lo scorso anno, stimatissimo dalla comunità sangiuseppese, nel ricordo del quale si è aperta la campagna elettorale.
Ambrosio è anche noto per le attività di beneficenza portate avanti con l’associazione MamAfrica in sostegno dei poveri e degli ultimi della terra, come la costruzione dell’Ospedale “San Giuseppe Vesuviano” in Togo e le missioni umanitarie in Africa con il supporto del Gruppo Neuromed.
Quindici i punti del programma di Ambrosio, delineati in riunioni a porte aperte con i cittadini: tra i temi caldi l’immigrazione, il lavoro, il rilancio del commercio, l’ambiente e le politiche sociali a favore di giovani e fasce deboli. Una campagna elettorale sull’onda dello slogan “Insieme si può“.
Obiettivi ritenuti concretamente attuabili, anche grazie all’istituzione di un ufficio ad hoc per la ricerca di finanziamenti regionali, nazionali ed europei: dalla riqualificazione dell’area mercatale e l’allestimento di un Ente Fiera permanente alla riapertura degli uffici sanitari dell’ASL, dalla valorizzazione del Parco Nazionale del Vesuvio e delle aree verdi comunali all’avvio di corsi di formazione volti ad arricchire le competenze professionali dei giovani.

×