20 luglio 2018
dai COMUNI >

Celebrazioni Bruniane, Francesco Napolitano: “Promuovere la cultura di casa nostra a cominciare dai suoi figli”

Napolitano Case è tra i partner delle celebrazioni bruniane, due giorni di eventi dell'associazione Giordano Bruno che cominceranno già oggi

di Redazione, il 16 Feb 2018 - 13:23
Nola, Eventi -

Promuovere la cultura di casa nostra a cominciare dai “figli” che hanno dato lustro a questa
terra e di cui Giordano Bruno ne è massima espressione, per libertà di pensiero e coerenza di
idee, è tra le priorità che come gruppo stiamo portando avanti. Ecco perché abbiamo accolto
con entusiasmo l’iniziativa dell’associazione “Giordano Bruno” e del suo presidente Paolino
Fusco sostenendo le giornate bruniane”. E’ quanto dichiara l’imprenditore nolano Francesco
Napolitano tra i partner della due giorni interamente ispirata agli studi bruniani. Si comincia oggi con la tradizionale “cena delle ceneri”, il convivio letterario presso il complesso
conventuale di Santa Chiara con la lectio dello studioso Franco Manganelli.
Sabato 17, invece, in mattinata appuntamento in piazza Giordano Bruno per il consueto
saluto al filosofo ai piedi della statua mentre nel pomeriggio, alle 17, nel salone del museo
storico archeologico si terrà il convegno “Il Nolano e la Regina. Giordano Bruno nel segno
della cosmologia, etica e magia nell’Inghilterra di Elisabetta (1583/1585)”.
«Un impegno che non si esaurisce certo qui – evidenzia Francesco Napolitano – Tra gli
obiettivi dell’azienda, infatti, che con Bruno apre le porte a nuovi stimoli culturali, vogliamo
non solo contribuire alla conoscenza del filosofo tra i giovani e gli appassionati di filosofia,
ma anche e soprattutto rafforzare quel circuito di idee nei ragazzi proponendo progetti che
siano potenziali attrattori per la promozione del territorio».


×