20 maggio 2018
dai COMUNI >

Saviano: parente affetto da psicosi legato al letto con catene

Una coppia di Saviano è stata fermata per aver legato con catene il figlio affetto da psicosi, fermata anche l'altra figlia

di Redazione, il 8 Feb 2018 - 14:19
Saviano, Cronaca -

Tragica storia di degrado ed emergenza sanitaria da Saviano. Una coppia infatti, come riporta l’ANSA, è stata fermata per aver incatenato il figlio affetto da psicosi, costringendolo a non uscire di casa. L’uomo, un 36enne del posto, era stato legato con due lucchetti ed una catena alla caviglia ed incatenato al letto ed all’armadio. La coppia, un uomo ed una donna di 63 e 60 anni, è stata fermata assieme alla figlia 35enne dai Carabinieri, i quali hanno riferito di aver trovato in questa abitazione a Saviano “una condizione di assoluto degrado e di estreme condizioni igieniche“. L’uomo è stato curato dal personale del 118 e trasportato in ospedale, mentre i suoi familiari sono stati accusati di sequestro di persona aggravato e maltrattamenti in famiglia. I tre fermati sono incensurati e disoccupati.


×