16 dicembre 2017
dai COMUNI >

Si apre il sipario sul Carnevale Palmese, presentazione il 2 dicembre

Il 2 dicembre la conferenza stampa di presentazione del Carnevale Palmese, quest'anno saranno 9 le quadriglie

di Redazione, il 29 Nov 2017 - 15:43
Palma Campania, Eventi -

Al via il Carnevale palmese targato 2018. Il Carnevale palmese rappresenta una delle testimonianze più suggestive del folclore italiano, le cui radici risalgono al XVII secolo. Un aspetto questo che lo rende unico, distinguendolo dagli altri carnevali. La tradizione, infatti, si fonda sulle storiche “Quadriglie” che anche per la prossima edizione saranno nove. In particolare, avremo: “Gli amici di Pozzoromolo”,” ‘A Livella”, “I Gaudenti” “ MoNellì”, Gli “Scugnizzi”, “Scusate il ritardo”, gli “Studenti”, “Teglanum” e “Tutta n’ata storia”.

Il percorso di avvicinamento non sarà privo di sorprese e scandiranno gli appuntamenti canonici che condurranno all’apoteosi dei giorni clou, in particolare del 4,11,12,13 di febbraio. Come sempre lo spettacolo è assicurato: le quadriglie sono già da tempo a lavoro per sviluppare le attese coreografie e gli stupendi costumi che ogni anno riscuotono l’ammirazione di tutti i visitatori. L’obiettivo è quello di replicare il grande successo dello scorso anno con una macchina organizzativa, che grazie ad una sinergia collettiva, ha consentito un notevole numero di presenze, uno svolgimento ordinato, ed un’ ottima fruizione dell’evento.

La conferenza stampa di presentazione della kermesse si terrà sabato 2 dicembre alle ore 10.30, presso la Sala del Consiglio comunale del Comune di Palma Campania. Nel corso dell’incontro la Fondazione Carnevale palmese illustrerà nel dettaglio il programma e le novità della nuova edizione. Ad intervenire sarà il consiglio di amministrazione dell’ente presieduto da Franco Sorrentino con al fianco i consiglieri Angelo Martino, Claudio Ferrara, Donato Vuolo, Lorenzo Maffia (che ne cura anche la direzione artistica).  Alla conferenza stampa saranno presenti anche i rappresentanti dell’amministrazione comunale, in particolare il sindaco Vincenzo Carbone e il delegato al Carnevale, l’assessore Sabato Simonetti, oltre che i rappresentanti e i componenti del Comitato tecnico scientifico.


×