26 settembre 2017
dai COMUNI >

Casamarciano: al via la settima edizione del Festival nazionale del Teatro “Scenari”

Si comincia stasera con la prima giornata di sfida tra le compagnie amatoriali, chiusura il 10 settembre, madrina sarà Mariangela d'Abbraccio, Raphael Gualazzi in concerto

di Redazione, il 1 Set 2017 - 17:53
Casamarciano, Eventi -

Presentazione al Caffè Gambrinus di Napoli per la VII edizione del Festival nazionale del teatro “Scenari Casamarciano”. Ieri pomeriggio, nel corso della conferenza stampa presso lo storico locale di via Chiaia, il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi, il direttore artistico della kermesse Pasquale Manfredi, l’assessore alla Cultura Carmela De Stefano e le attrici Mariangela D’Abbraccio e Veronica Maya hanno illustrato programma, novità e dettagli della manifestazione che si svolgerà dal 1 al 10 settembre presso la location del Complesso Badiale di Santa Maria del Plesco.

Tanti i nomi noti di questa settima edizione: oltre a Mariangela D’Abbraccio – madrina della manifestazione – e a Veronica Maya, presentatrice della serata di gala, sul palco del Belvedere si succederanno Paola Pitagora e Massimo Dapporto, che saranno insigniti del Premio alla Carriera, Monica Guerritore e Raphael Gualazzi. Quest’ultimo sarà in scena con l’unica tappa campana del suo “Love Life Peace Tour”.

Nella prima parte di “Scenari” terrà banco invece la competizione tra compagnie teatrali amatoriali , quest’anno affidate alla direzione artistica di Pasquale Manfredi. “ Ripartiamo dalla nostra identità – ha dichiarato il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi – Abbiamo riaperto la chiesa di Santa Maria, per decenni rimasta nell’oblio, per trasformarla in una maison culturale per tutta l’area nolana. Quest’anno il nostro unico imperativo è ripartire dalla nostra identità, rappresentata da questa chiesa, dalla Commedia dell’Arte e dall’impegno di ogni singolo cittadino per la riuscita di un evento che ha da tempo superato i confini della nostra terra e rappresenta  l’immagine più preziosa che diffondiamo di noi ”.

Sono onorato di far parte di questa manifestazione, nata e cresciuta subito nel prestigio della sua missione – afferma il neo direttore artistico Pasquale Manfredi – e adesso affidata a me, del cui incarico è mio intento onorare la fiducia riposta dal sindaco. Il mio obiettivo è riuscire ad emozionare”.

Per l’assessore De Stefano il festival è “il simbolo del grande impegno che tutta la nostra comunità compie per promuovere la cultura a tutti i livelli”.

Particolarmente entusiasta Mariangela D’Abbraccio, stella del teatro italiano scelta come madrina della kermesse: “Manifestazioni come questa – ha dichiarato – vanno premiate e seguite perché danno linfa all’arte del teatro e lo tengono vivo”.

Per Veronica Maya, splendido volto televisivo e non solo, l’occasione per tornare alle sue radici: “Sono campana e qui torno a lavorare sempre con grande entusiasmo. Questo festival è un appuntamento da valorizzare”.

IL PROGRAMMA– Dal 1 al 3 settembre il festival prenderà il via con la gara tra compagnie teatrali amatoriali che quest’anno vede sulle scene artisti provenienti dal Veneto e dalla Sicilia. La tre giorni sarà chiusa, il 4 settembre, dall’esibizione de “I filarmonici di Napoli” con il Coro polifonico “Jubilate Deo”. Martedì 5 settembre torna sulle scene di Santa Maria del Plesco l’attrice partenopea Veronica Mazza con “Ambaraba Ciccì Coccò La mia vita sul comò” mentre mercoledì 6 settembre il palco di Santa Maria del Plesco ospiterà l’intensa Monica Guerritore in “Dall’inferno all’infinito”. Giovedì 7 settembre in scena lo spettacolo “Sonata Napoletana per topi e bambini” del “Nuovo Teatro Sanità”. Musica sul palco venerdì 8 settembre con il concerto del cantautore e pianista marchigiano, già vincitore di Sanremo Giovani, Raphael Gualazzi con il suo “Love Life Peace Tour”. Sabato 9 settembre sarà la Pro Loco Hyria Casamarciano del regista Giovanni Cavaccini a divertire il pubblico con “Le bugie con le gambe lunghe” di Eduardo De Filippo. Gran gala di chiusura, domenica 10 settembre, con la madrina Mariangela D’Abbraccio. Nel corso della serata, allietata dal sax di Peppe Russo e  presentata da Veronica Maya e Pietro Pignatelli,   saranno premiati Paola Pitagora e Massimo Dapporto.


×