18 giugno 2018
dai COMUNI >

Follia nell’avellinese: partita di beach volley finisce in sparatoria

Dopo una rissa in un campo di beach volley di Rotondi sono stati esplosi colpi di pistola da un'auto

Vincenzo Persico
di Vincenzo Persico, il 25 Lug 2017 - 11:26
Cronaca -

Un episodio inquietante e sul quale restano ancora tante ombre.  La scorsa notte a Rotondi, in provincia di Avellino, per futili motivi due gruppi di persone hanno prima dato vita ad una rissa e poi ad una sparatoria che per fortuna non ha fatto registrare alcun ferito. Al termine di una violenta colluttazione scatenatasi su un campo da beach volley, uno dei due gruppi è andato via ma poco dopo alcuni individui hanno esploso diversi colpi di pistola a bordo di un auto. Sembrerebbe che l’episodio si possa ricondurre all’incendio di un gonfiabile nei pressi del campo avvenuto sabato sera, un atto identificato dagli inquirenti come chiaramente doloso. Un episodio al quale se ne sarebbe potuto aggiungere un altro, se non fosse che il tentativo di dar fuoco ad un gonfiabile vicino non è andato a buon fine. Al momento né gli organizzatori della manifestazione, che a loro dire non hanno ricevuto minacce, né i Carabinieri riescono a trovare una pista sulla quale indagare.

Vincenzo Persico
scritto da

Vincenzo Persico

Tag


×